Dancehall party in Kingston: istruzioni per l'uso.

Dancehall party in Kingston: istruzioni per l'uso.

Il party in Kingston è il nucleo fondamentale e creatore della cultura Dancehall, nel party ci sono obiettivi specifici, organizzazioni, crew, ruoli e momenti da conoscere con i quali interagire leggendo questo post ne vedremo insieme alcuni.

La mia rules teacher in questi anni di viaggio a Kingston è stata chiaramente la mia amica Alevanille, che con grandissimo rispetto e supporto nei confronti della cultura e dei ballerini che la creano, ha saputo trasmettere il valore di ogni singola parte di questo sistema, lasciandoci comunque libere di goderne secondo la nostra personalità.

Iniziamo dall’ora d’arrivo: dunque, ci sono serate dove si arriva ad avere fino a tre party, con inizio dell’early party a mezzanotte e chiusura dell’ultimo alle 7 di mattina circa. Partiamo dal presupposto che un party nel pieno dell’hype dura circa due ore, non di più.

Noi siamo solite solite ad arrivare verso le 2,30 perchè ci piace scegliere il posto migliore dove ‘’piazzare’’ il nostro tavolino ma le crew e i ballerini non arrivano prima delle 3/3,20 godendosi poco più di un ora ma sicuramente tutti i presenti possono notare il loro arrivo.

A proposito d’arrivo dei gruppi.. la presenza della propria crew ogni sera prevede un investimento, un’organizzazione e un impegno importantissimo.. è il momento in cui fai vedere quanto vali, mostri i tuoi nuovi steps, li fai conoscere alle altre crew ma è anche il momento in cui ti procuri il lavoro: essendo il party chiaramente popolarissimo di dancers stranieri curiosi ed affamati di novità e di nuovi flow, la crew lavora a testa bassa per tutta la sua permanenza per mostrare il proprio massimo ed essere contattata per più classi possibili nei giorni successivi. Spesso le crew sono attrezzate con fumogeni, bombolette da cui far uscire fuoco e sopratutto la cura dell’outfit deve essere impeccabile.

Ricorda, se vuoi andare a salutare un dancer durante il party pensaci due volte, potresti attendere al loro tavolino fino alla fine della festa, probabilmente non ti degnerà di uno sguardo, sta lavorando.

In fine in questo articolo, che non può essere chiaramente l’ultimo riguardante le istruzioni d’uso per i party in Kingston, approfondiamo la parte Female della serata.

Purtroppo negli ultimi tre anni la parte dedicata alle donne nel party è sempre più breve, senza contare che spesso il party viene bloccato dalla polizia prima della sua conclusione eliminandola di netto. Una cosa ho imparato, anche studiando il linguaggio non verbale di Ale: lasciamo lo spazio alle Queens autoctone.

Soprattutto quest’anno è stato difficile trovare le esponenti della Dancehall femminile come Dancing Rebel, PrettyPretty, Danger ballare sul danceflor, per questo è importante lasciare che la luce della camera punti su di loro, anche perchè per farsi notare, in quel quarto d’ora a loro disposizione, le dancers devono veramente inventarsi l’impossibile per ‘’spaccare’’, rischiando anche di mettere in pericolo la loro salute fisica.

Questo è solo una prima infarinatura sulla vita delle notti Jamaicane, presto parleremo dei personaggi sconosciuti ma fondamentali dei party Dancehall in Kingston.

Sei di Ferrara? Scrivimi per avere informazioni sui nuovi corsi di Twerk,Dancehall e Female Groove e ricevere il tuo pass per una prova gratuita.

Non Sei di Ferrara? Puoi comunque scrivermi per propormi una collaborazione o fare due chiacchiere.

 

Leave a reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *